30 Giugno 2022

VALLORCO 1912

Sito ufficiale dell' A.S.D. VALLORCO

I risultati delle partite di sabato 14 e domenica 15 maggio

2 min read

Finali in crescendo…

Finisce con un pareggio in rimonta il campionato della Juniores U19 che con 4 punti nelle ultime 2 partite riscatta una stagione difficile; un percorso arduo che porta però in dote una sostanziosa dose di esperienza ed abitudine al livello della categoria regionale; le ultime prestazioni lo dimostrano, la crescita dei ragazzi aggregati dagli Allievi fa ben sperare in preparazione della Stagione 2022-23.

Dalla difficoltà più grande esce il Vallorco più esaltante.

Le trappole del campionato non finiscono con gli scontri diretti e lo sanno bene i ragazzi di Mister Luca Bruno Mattiet, che hanno dovuto sudare le proverbiali “sette camicie” per avere ragione di un River Plaine non rassegnato ed a caccia di punti.

La superiorità della squadra di casa non è in discussione, ma gli ospiti sono ordinati e racchiusi nella propria trequarti, ne esce un primo tempo ricco di occasioni per il Vallorco che pecca però di imprecisione e non riesce ad andare vantaggio come meriterebbe. Fioccano le opportunità grazie al gioco ed alla voglia degli interpreti, ma la troppa precipitazione fa sì che troppe volte non venga centrato lo specchio oppure che un difensore si frapponga tra il “tiro e la gioia”. Il secondo tempo inizia con lo stesso copione, i ragazzi di casa vogliono a tutti i costi sbloccare il match riversandosi in avanti a folate copiose, il fato non li assiste e gli attacchi sbattono anche contro pali e traverse; i cambi provano a modificare qualcosa, ma la sensazione della giornata “stregata” aleggia sugli spalti come in campo ed il patatrac si realizza quando una ripartenza, letta male, si trasforma in occasione per i valdostani, che vanno in vantaggio in virtù di un “flipper” in area piccola. Il colpo è da KO, ma non stende i cuorgnatesi che recuperano la palla in fondo al sacco e corrono al centro del campo, decisi più che mai a rimettere le cose al giusto posto. La pressione è costante, ma sembra ancora stregata la porta ospite quando viene colpito ancora un palo da distanza ravvicinata, questa volta però il tap-in è rabbioso e butta dentro tutto, palla, avversari e sfortuna. La marcatura cambia l’inerzia della partita, il gioco è più fluido, ancora più avvolgente, continuano le occasioni, ora le ripartenze ospiti diventano solo tentativi subito fermati; passano pochi minuti ed arriva il raddoppio seguito di pochissimo dal terzo, bellissimo goal della sicurezza. Nulla può fare il rigore (anzi rigorino!) concesso agli ospiti nel finale di partita quando il Vallorco è ormai in controllo, soprattutto mentale e che, realizzato, vale solo per il referto finale.

Gli attributi ci sono, il gioco pure, la rosa non tradisce, il “sogno” continua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ti sei perso

Copyright © All rights reserved. AsdVallorco | Newsphere by AF themes.
Shares